..

32Km. e……rotti!

 

Dopo i 28km della settimana scorsa, la Tabella non poteva che riproporci un bel “lunghino” da 32. Ci siamo quindi ritrovati, come ormai ogni fine settimana negli ultimi 2 mesi, presso la Palestra LIFE di Arezzo per intraprendere il nostro salutare percorso che ha lo scopo di continuare a mettere km e km sulle nostre povere articolazioni che, ormai, non ne possono veramente più.

Al solito, se qualcuno avesse voluto scommetterci, l’ultimo ad arrivare è stato il Ricca che era reduce da una serata “vegana” in quel di Busone. Fra gli altri mancava il nostro Marco”de ghisa” Garbinesi che, non curante del fatto che partiamo fra  un mese per New York, continua imperterrito le sue partite di calcetto e rileva acciacchi e infortuni vari. Un Hugo Forrest in gran forma e un Bissi con lo sguardo già proiettato verso New York, racchiudono lo spirito della mattinata che sembra promettere bene: il SimoRice è più concentrato nella preparazione meticolosa dell’abbigliamento. Il nostro Giorgione, invece, conscio di avere un altro passo, lo mette in evidenza con un abbigliamento “aggressivo” per non confondersi troppo con gli altri e, magari, poter prendere le “distanze” all’abbisogna. Il Meo (di cui non abbiamo foto in singolo perché è lui il fotografo) pare promettere bene… ma non si sa mai! Infine il Busa, “omo de granito”, ha in faccia la determinazione di chi sa il fatto suo e 32km. non lo spaventano di certo!

    

A differenza dell’altra volta,  il percorso studiato dal Presidente è pensato per l’ambito urbano, abbandonando quel sentiero della bonifica amato e odiato, ma che ci ha visto ormai più di una volta protagonisti.

Partiamo con passo tranquillo verso Indicatore, destinazione San Leo. Dopo qualche km. il gruppo già si allunga e arrivati a Pratantico, gli atleti di testa girandosi non trovano più…. il Presidente! Cosa è successo ? Un po di preoccupazione lascia  subito il posto all’agonismo… siamo una squadra… ma non si può mica rallentare!

Solo Hugo Forrest, mosso da altruismo che solitamente non gli compete in gara, attende l’infortunato Simo che lamenta una contrattura che lo perseguita dall’allenamento infrasettimanale di venerdì. Alla solita fontana di San Leo, Hugo e il Simo arrivano camminando e, purtroppo, quest’ultimo deve darci forfait.

Dopo esserci ristorati, partiamo verso Arezzo e decidiamo di passare per il parcheggio dell’IperCoop dove si tiene la Gara Podistica della DECATHLON. Ci mischiamo ai partecipanti, ma la nostra andatura è ben diversa… noi andiamo a New York cribbio!

Hugo, Giorgio e il Busa prendono il largo, il Bissi li tallona. Il Meo e il Ricca tengono un andatura più consona ai km che ancora ci attendono.

Si arriva a Villa Severi. Già la gente ci riconosce ed estimatori del nostro Blog ci chiedono notizie. Facciamo finta di non essere per nulla affaticati e rispondiamo alle domande con piacere. Ma non si può attendere troppo, si riparte alla volta di Santa Maria. Il gruppo si divide in due, in testa i soliti guidati dal nostro Giorgione e dietro Bissi, Meo e Ricca che, saggiamente, suggerisce di non strafare.

I km si susseguono e l’allenamento “alla Tergat” prevede gli ultimi km in allungo. Ecco…. ho capito che è facile leggere di allungare il passo negli ultimi km sulla tabella, ma più difficile metterlo in pratica!

Comunque, arrivati in via Calamandrei iniziamo a dare tutto quello che abbiamo. Il traguardo segnato alla Palestra LIFE si avvicina. Spremiamo tutte le energie e abbassiamo i minuti al km. Velocità smodate che segnano il volto e che qualcuno non avrebbe pensato di poter fare dopo aver corso prima altri 30km.

Arriviamo uno dopo l’altro consci che i km. sono sempre duri, ma che l’allenamento sta iniziando a dare i suoi frutti e che fare per la seconda volta questa distanza è stato un po meno difficile della prima!

Author: Massimo Biribicchi

Professionista della Finanza Agevolata, atleta più con le gambe “sotto il tavolo” che di corsa.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *